L’allarme lanciato nei giorni scorsi dall’Associazione “Vivere Marsala” circa la desertificazione della laguna dello Stagnone è stato prontamente raccolto. Dopo l’ S.O.S dell’associazione ambientalista il Sindaco Alberto Di Girolamo ha subito raccolto il messaggio e dopo un vertice con i dirigenti tecnici del Comune è tornato ad ufficializzare la richiesta avanzata alcuni anni fa circa l’affidamento al Comune di Marsala della gestione della laguna protetta.

Intanto, con il video #esplorAzioni è iniziato il monitoraggio del fiume Birgi che porta detriti e rifiuti di ogni genere, potenziali cause dell’innalzamento del fondale nella “bocca nord” della Riserva.

La laguna marsalese – dice il sindaco Di Girolamo – è un’autentica bellezza naturale che i Marsalesi hanno il diritto-dovere di preservare e valorizzare. Il nostro intervento mira ad assumerci tutti gli oneri necessari pur di non far morire lo Stagnone”

Giornale di Sicilia (02/09/2015)